Mozione Brescia 27/12/2007

Brescia, 27 dicembre 2007

 

 

Alla Presidente del Consiglio Provinciale

Avv. Paola Vilardi

 

Ai Capigruppo consiliari

 

Loro Sedi

 

 

 

 

 

MOZIONE

IL CONSIGLIO PROVINCIALE

VISTO

  • Il Titolo V, parte II della Costituzione (introdotto con Legge Costituzionale 18 ottobre 2001, n. 3 ) che attribuisce potestà legislativa esclusiva alle Regioni, rivede radicalmente la normativa in materia di orari degli esercizi commerciali di vendita al dettaglio della Regione Lombardia, riferita al D.Lgs. 31 marzo 1998 n . 114 di cui conferma la disciplina precedentemente in vigore circa le attività di vendita al dettaglio nei giorni feriali in relazione sia alla fascia oraria giornaliera sia al limite massimo di apertura al pubblico. La nuova normativa invece stabilisce una nuova disciplina in deroga al principio di chiusura domenicale e festiva dell’esercizio, in particolare, la Legge determina il numero possibile di giornate domenicali e festive in cui le attività commerciali possono rimanere aperte al pubblico fino ad un massimo di 25 aperture e ancora prevede la possibilità di derogare all’obbligo di chiusura domenicale e festiva aggiuntive a quelle previste in via generale e suddette. La Legge Regionale 30 introduce ancora una deroga generale al rispetto dell’obbligo di chiusura domenicale e festivo per gli esercizi commerciali e di vendita con superficie superiore ai 250 mq, per i quali è sempre consentita l’apertura domenicale e festiva con i soli limiti di orario suindicati .

CONSIDERATO CHE

  • La Provincia di Brescia si colloca ai vertici europei per quanto concerne la presenza della grande distribuzione sul territorio;
  • Quanto previsto dalla Legge Regionale n° 72/2007 incide negativamente sulla qualità della vita dei lavoratori del commercio, delle loro famiglie e, più in generale, dell’intera comunità bresciana;
  • L’introduzione della stessa legge ha indotto all’agitazione sindacale i dipendenti del commercio nei giorni appena precedenti le festività natalizie;
  • Il documento degli Uffici Diocesani Lombardi di Pastorale del Lavoro avverte che “salvare la domenica significa salvare l’uomo stesso”;
  • Il Consiglio Provinciale con l’approvazione della mozione n° 7 del 20.12.2005 ha introdotto nello Statuto della Provincia di Brescia il concetto di radici cristiane;

IMPEGNA IL PRESIDENTE

·        Ad intervenire presso la Presidenza della Regione Lombardia affinché si tenga conto della specificità della realtà bresciana, rispetto a quella lombarda, in materia di commercio e grande distribuzione;

 

IMPEGNA LA COMMISSIONE PRIMA

 

·        A formulare emendamenti alla Legge Regionale da sottoporre al Consiglio Regionale della Lombardia.

.

 

Il Capogruppo Progetto Nordest Lombardia

On. Giulio Arrighini