Mozione Brescia 20/12/2005

M O Z I O N E

 

 

P R O V I N C I A   D I   B R E S C I A

V E R B A L E   D I   D E L I B E R A Z I O N E

D E L   C O N S I G L I O   P R O V I N C I A L E

 

Seduta del 20 Dicembre 2005

 

 

OGGETTO: Mozione (n. 21/2005/M) del 17 novembre 2005 presentata dai Consiglieri dei gruppi Democratici di Sinistra, Margherita Lista Civica, Rifondazione Comunista, Lega Padana Lombarda e Lega per l’Autonomia Alleanza Lombarda in data 18 novembre 2005, riguardante l’iniziativa istituzionale, sollecitata dal Comune di Piancamuno, a sostegno della posizione assunta nei confronti dell’autorizzazione rilasciata dalla Provincia di Brescia alla Ditta Carbofer.

 

 

Nell’anno duemilacinque, il giorno venti, del mese di Dicembre, convocato per le ore 09:30, si è riunito in Brescia il Consiglio Provinciale – nella sala adunanze di Palazzo Broletto.

Alla trattazione dell’argomento in oggetto risultano presenti (P) / assenti (A):

CAVALLI ALBERTO Presidente dell’Amministrazione Provinciale       A

ed i Consiglieri:

 

ARRIGHINI GIULIO

P

FACCHI ROBERTO GIUSEPPE

P

PELI LEONARDO

A

BARESI GIANNAROSA

P

FAUSTINI BRUNO

P

QUADRINI GIACOMO

P

BASSANELLI IVAN

P

FOGLIATA CARLO

P

RAGNI GIOVANNI

P

BETTINSOLI VIGILIO

P

GIRELLI GIAN ANTONIO

P

REBECCHI ALDO

P

BINO TINO

A

GRAZIOLI SERGIO

P

ROMELE GIUSEPPE

A

BOCCHIO MARIO

P

MANDELLI FABIO

P

SCALVENZI OSVALDO

P

BONOMELLI GUIDO

P

MANTELLI GIAMPAOLO

P

TOFFOLI ROBERTO

P

BORGHETTI MASSIMO

A

MONTINI ANTONELLA

P

TOMASONI GIAN FRANCESCO

P

BOTTICINI GIOVANNI

P

MORETTI ENIO

P

VILARDI PAOLA

P

CE’ ALESSANDRO

P

MOTTINELLI PIER LUIGI

P

VIVALDINI MARIATERESA

P

COLASANTI SILVIA

P

PEDERSOLI NILO

P

VOLTOLINI ANNALISA

P

ELENA PAOLO

A

PEDERSOLI PAOLO

P

ZANOLA ELENA

P

 

Totale:              presenti n. 31

              assenti   n. 6 (Bino, Borghetti, Elena, Peli, Romele e il Presidente Cavalli)

Partecipano alla seduta, senza diritto di voto, gli Assessori:

GELMINI MASSIMO

P

MAZZOLI FRANCESCO

P

PRIGNACHI VALERIO

P

ARTURI ROBERTO

P

MININI RICCARDO

P

SALA ALESSANDRO

A

GHIRARDELLI CORRADO

P

PAROLINI MAURO

P

SCOLARI CORRADO

P

MATTINZOLI ENRICO

P

PELI ARISTIDE

P

P

ed il Segretario Generale Avv. CAMARDA LORENZO.

Presiede l’Avv. VILARDI PAOLA, nella sua qualità di Presidente del Consiglio.


Oggetto: Mozione (n. 21/2005/M) del 17 novembre 2005 presentata dai Consiglieri dei gruppi Democratici di Sinistra, Margherita Lista Civica, Rifondazione Comunista, Lega Padana Lombarda e Lega per l’Autonomia Alleanza Lombarda in data 18 novembre 2005, riguardante l’iniziativa istituzionale, sollecitata dal Comune di Piancamuno, a sostegno della posizione assunta nei confronti dell’autorizzazione rilasciata dalla Provincia di Brescia alla Ditta Carbofer.

 

Vilardi, Presidente del Consiglio, apre la discussione sull’argomento posto all’ordine del giorno, riguardante l’iniziativa istituzionale, sollecitata dal Comune di Piancamuno, a sostegno della posizione assunta nei confronti dell’autorizzazione rilasciata dalla Provincia di Brescia alla Ditta Carbofer,

o m i s s i s

Vilardi, Presidente del Consiglio, nessun altro chiedendo la parola, pone in votazione la mozione indicata nell’oggetto.

Il Consiglio Provinciale

con voti favorevoli 13 (Girelli, Montini, Mottinelli, Scalvenzi, Pedersoli Paolo, Arrighini, Baresi, Botticini, Rebecchi, Colasanti, Fogliata, Ragni e Voltolini), contrari 18;

r e s p i n g e

la seguente mozione:

“””Il Consiglio Provinciale di Brescia

 

Premesso

 

a)                che il Comune di Piancamuno, con lettera Prot. 7579 del 12 novembre 2005, ha sollecitato una iniziativa istituzionale a sostegno della posizione assunta nei confronti della autorizzazione rilasciata dalla Provincia di Brescia alla ditta Carbofer;

 

b)                che tra i destinatari della lettera risulta esservi il Presidente della Provincia;

 

IMPEGNA

 

il Presidente della Provincia a mettere in atto tutte le iniziative istituzionali, politiche e amministrative al fine di dare corso alle richieste della comunità di Piancamuno e delle istituzioni che hanno sottoscritto la lettera citata.”””


Letto, confermato e sottoscritto.

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO

VILARDI PAOLA

IL SEGRETARIO GENERALE

CAMARDA LORENZO