Chi Siamo

La Lega Padana Lombardia nasce all’interno del “blocco padano” alla fine degli anni novanta.

Ben presto il segretario Roberto Bernardelli, già deputato della Lega Nord e successivamente consigliere regionale rompe con Umberto Bossi e “svincola “ il movimento dal controllo della Lega di Bossi.

L’adesione di numerosi ex militanti della Lega Nord e del mondo autonomista in generale, in particolare di alcuni ex deputati del partito di Bossi consentono al movimento di crescere e partecipare alle competizioni elettorali a partire dall’anno 2000.

Le elezioni amministrative comunali di Brescia nel 2003.

Le elezioni provinciali della stessa città lombarda del 2004, con l’elezione nel consiglio provinciale dell’ex deputato leghista Giulio Arrighini, poi riconfermato nel 2009, le elezioni regionali lombarde del 2005, fino alle piu’ recenti elezioni comunali di Milano che hanno visto la candidatura dell’ex ministro delle finanze leghista Giancarlo Pagliarini.

Dal 2010 la segreteria dl movimento passa a Giulio Arrighini, mentre Roberto Bernardelli assume la carica di Presidente.

Nel corso del 2011 in sede congressuale si approva la decisione di mantenere il simbolo del movimento ma modificarne la denominazione nel segno di una evoluzione del movimento e delle strategie dello stesso, oltre a voler sottolineare ogni diversità dal movimento di Umberto Bossi giudicato irrimediabilmente “romanizzato.

L’adesione dei bergamaschi On.Giovanni Ongaro e Cristiano Forte e di Francesco Formenti anch’esso ex parlamentare hanno contribuito a rafforzare il movimento sul piano politico e territoriale. Il recente congresso tenutosi a Milano lo scorso novembre ha sancito la scelta indipendentista del movimento.